Costruzione e manutenzione campi sportivi

I CAMPI IN ERBA ARTIFICIALE

Per la realizzazione dei campi in erba artificiale, vige una regolamentazione emanata dalla commissione impianti sportivi in erba artificiale (CISEA) della Lega nazionale dilettanti della FIGC: essa prevede, in generale, lo scavo in un cassonetto avente il fondo con pendenze opportune, nel quale verranno d'apprima eseguiti gli scavi secondo progetto per i drenaggi e, successivamente, verra' posto del geotessuto, sopra il quale, entro gli scavi, verra' realizzato l'impianto drenante affogato nella ghiaia e, a salire, uno strato drenante composto da ghiaia di diversa granulometria e di spessore decrescente, mantenendo le pendenze da progetto.

L'acqua raccolta dal sistema drenante profondo verra' convogliata da un convettore perimentrale posto esternamente al campo, cosi' come quella superficiale raccolta da una canaletta con griglia posta lungo il perimetro e adiacente alla recinzione, dove sara' posato anche l'impianto d'irrigazione automatico.

A completamento dell'opera, sara' posato un manto composto da fibre di tessuto sintetico con caratteristiche standardizzate secondo la normativa e intasato dapprima con sabbia silicea e successivamente con granuli di gomma o con materiale misto formato da granuli di gomma e materiale organico, quest'ultimo derivante da una miscela di sughero e fibra di cocco.